informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Dove mangiare a Salerno: locali per giovani e studenti

Commenti disabilitati su Dove mangiare a Salerno: locali per giovani e studenti Studiare a Salerno

Sei alla ricerca di un bel posto dove mangiare a Salerno?

Che tu sia uno studente, un turista o un semplice residente, la città regala soluzioni interessanti per tutti i gusti. Ma anche per tutte le età e per tutte le stagioni dell’anno.

Dalla cena di capodanno a Salerno fino ai restanti 364 giorni, non si rischia di certo di rimanere a bocca asciutta.

Ecco perché abbiamo deciso di dedicare questo articolo alla cucina salernitana. Offrendoti un tour gastronomico della città a 360 gradi. Un viaggio tra i piatti tipici tradizionali e quelli più esotici e moderni.

Suggerendoti ovviamente anche i luoghi migliori nei quali assaporarli. Perché le specialità che trovi nei locali a Salerno e dintorni sono qualcosa di straordinario per il palato.

Senza dimenticare i loro panorami mozzafiato. L’orizzonte della costiera amalfitana in estate o le famose luminarie Salerno nel periodo natalizio, ad esempio.

Parleremo sia di cibo che di bevande. Nel caso in cui stessi cercando di imparare come diventare export wine manager o sia semplicemente amante dei liquori.

Pronto a cominciare? Allora continua a leggere, cerca il ristorante più vicino a te o che più ti piace e…buon appetito.

Ristoranti Salerno: cosa mangiare e dove

Da una pizzeria a Salerno centro ai ristoranti messicani. In questa città c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Inoltre, i posti dove mangiare a Salerno spendendo poco e consumando cibo di ottima qualità, non mancano. Andiamo a scoprire cosa mangiare (ma anche bere) e dove.

Cosa mangiare a Salerno

Abbiamo stilato per te una lista di prodotti da assaggiare assolutamente.

  1. Pizza Margherita da Pummorola n’coppa a Salerno Pastena. Si mangia in tutta Italia e non solo. Ma come la fanno qui ha pochi eguali. Non ci credi? Provare per credere;
  2. Zizzona di Battipaglia. Talmente buona e abbondante da aver ispirato una famosa scena del film di successo “Benvenuti al Sud“, con Claudio Bisio, Maria Amelia Monti e Alessandro Siani. Una mozzarella di bufala davvero eccezionale;
  3. Nocciola di Giffoni. Prodotto di indicazione geografica protetta (IGP). Tra le varietà italiane più pregiate che esistano;
  4. Maveza. Piatto tipico della festa patronale salernitana, in onore di San Matteo. Che si celebra il 21 settembre. Si tratta di milza imbottita, condita e mangiata all’interno di un panino;
  5. Risotto ai frutti di mare. Da provare assolutamente. In particolare al “Ristorante del Centro Storico Salerno“.
  6. Scialatielli allo scoglio. Un formato di pasta fresca usato nella cucina campana, tipico di Amalfi. Puoi provare anche questo piatto nel locale appena citato per il risotto. Si trova a Salerno in via Roma;
  7. Spaghetti con colatura di alici. Allarghiamo l’orizzonte e parliamo di ristoranti Salerno e provincia. Iniziando con questa specialità del borgo marinaro di Cetara. Che, manco a dirlo, si trova anch’esso sulla Costiera Amalfitana;
  8. Pomodoro di San Marzano. Prodotto che dall’agro sarnese-nocerino ha conquistato le tavole di tutto il mondo. Grazie alle sue caratteristiche uniche;
  9. Ceci di Cicerale. Un legume antichissimo. Coltivato, pare, addirittura da più di 1000 anni;
  10. Mallone di Bracigliano. Piatto povero ottenuto con scarto di rape, caccialepre, carboncello, rosolaccio e pane raffermo;
  11. Sciusciello di Pellezzano. Pane del posto, generalmente imbottito con pancetta, sugna e pepe. Ma ne esiste anche una seconda variante: con pancetta e formaggio filato;
  12. Mascuotto di Bracigliano. La ricetta locale di questo pane di grano tostato è qualcosa di eccezionale.

Dai dolci al liquore: come rendere un pasto davvero completo

locali a salernoTranquillo, non ci siamo dimenticati.

Non potevamo certo concludere una guida su cosa e dove mangiare a Salerno, senza aver parlato di dolci e bevande.

Anzi, abbiamo deciso di dedicare loro una sezione a parte.

Anche perché, dopo aver assaporato i migliori piatti serviti dai ristoranti di pesce Salerno, così come le carni, i latticini, i panini o la pizza, bisogna concludere in bellezza.

Come? Ecco alcune idee interessanti.

  1. Sfogliatella Santa Rosa. Nata nel XVIII secolo, ad opera delle suore del Conservatorio Santa Rosa da Lima a Conca dei Marini;
  2. Scazzetta del Cardinale. Questa volta nessuna origine ecclesiale, a dispetto del nome. Ma la glassa rossa che ricopre questo pasticcino di pan di Spagna, farcito di crema pasticcera e fragoline di bosco, fa assumere al dolce una fisionomia simile a quella del berretto di un Cardinale. Una molto buona è quella della Pasticceria Pantalone;
  3. Crespella di Giffoni. Uno dei dolci più antichi e più buoni della zona;
  4. Torta ricotta e pere caramellate di Minoli;
  5. Delizia al limone. Cupola di Pan di Spagna farcita con crema al limone. Racchiude in sé e sprigiona in bocca l’essenza della Costiera Amalfitana come nessun altro. Questo lo rende il dolce per antonomasia del luogo. Se un ristorante non ce l’ha, significa che non è quello giusto dove mangiare a Salerno.

In ultimo, ma certamente non meno importante, bisogna riempire il bicchiere. Con moderazione, perché parliamo di liquore, ma pronti a bere qualcosa di unico.

In questo caso, infatti, il re incontrastato è uno solo: Sua Maestà il limoncello.

Liquore dolce e intenso. Realizzato attraverso la macerazione delle scorze di limone (più eeventuali altri agrumi) in alcol etilico. Il tutto miscelato con uno sciroppo di acqua e zucchero. Il modo migliore per concludere un pasto.

I migliori ristoranti di Salerno

Oltre a quelli già citati all’interno dell’articolo, poiché collegati ad alcune specialità che ti abbiamo presentato, ovviamente ci sono tanti altri ottimi locali dove mangiare a Salerno.

Eccone alcuni degni di nota, rintracciabili semplicemente cercando su Tripadvisor Salerno.

  1. Mare Nostrum SalernoVia Porto, 31;
  2. Cicirinella Salerno Via Antonio Genovesi, 28;
  3. Ristorante Mediterraneo SalernoVia M. Testa, 31/33.
  4. Pasticceria Svizzera Salerno Via Pietro del Pezzo, 51;
  5. Bar Nettuno Salerno Lungomare Trieste, 136;
  6. La Spagnola Salerno Via Porto, 96;
  7. Ristorante La Paranza Salerno – Via Migliaro 120
  8. Pizza sotto Pizza Salerno Via Sichelmanno, 54;
  9. Ristorante Portovecchio Salerno Via Molo Manfredi, 38;
  10. Ristorante Mythos SalernoVia Roma, 62
  11. Bacchanalia Salerno – Via Roma, 272;
  12. Ristorante Sant’Andrea Via di Sant’Andrea delle Fratte, 9/10;
  13. Scacciapensieri SalernoPiazzetta Filangieri, 1;
  14. Ristorante 13 SalernoCorso Giuseppe Garibaldi 214. All’angolo con Via R.Conforti, 1;
  15. Carne e Vino SalernoViale Giuseppe Verdi, 11;
  16. Pizzeria Sasa SalernoVia Raffaele Mauri, 129;
  17. Ristorante giapponese Pontecagnano (Salerno) – Via delle Calabrie.

Per questioni di spazio ci fermiamo qui e ai già citati, ma la lista completa sarebbe davvero lunga.

Studi sull’alimentazione a Salerno

Se oltre ad essere una buona forchetta, interessata a dove mangiare a Salerno, sei anche interessato ad occuparti di ristorazione o dello studio di scienze legate alla nutrizione, devi sapere che esistono dei corsi che possono aiutarti a coltivare questa tua passione.

E, magari, a renderla una professione.

Stiamo parlando di Master Universitari e corsi di Unicusano come:

  1. Management agroalimentare. Utile se vuoi diventare un professionista esperto del settore food, dotato di tutte le capacità gestionali richeiste dal mercato;
  2. Diritto della sicurezza alimentare. Vuoi sapere cosa mangi? Essere in grado di orientarti nelle complessità tecnico giuridiche che intervengono da più parti nella filiera agroalimentare? Allora questo è il corso che fa per te;
  3. Nutrizione clinica. Particolarmente rivolto a te se sei un medico, biologo, dietista, psicologo o insegnante di sostegno;
  4. Nutrizione nel fitness e nel recupero funzionale dell’atleta. Corso di perfezionamento rivolto a medici, biologi, farmacisti, dietisti, psicologi, laureati ISEF, fisioterapisti;
  5. Alimentazione vegetariana-vegan. Altro corso di perfezionamento. Perfetto per tutte quelle figure che direttamente o indirettamente intervengono nell’ambito della Nutrizione.

E così si conclude la nostra guida su dove mangiare a Salerno. Speriamo sia stata di tuo gradimento, come sicuramente saranno i piatti di una delle cucine locali più amate d’Italia. Quella salernitana, ovviamente.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali