informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

App per ascoltare musica: le 10 da scaricare

Commenti disabilitati su App per ascoltare musica: le 10 da scaricare Studiare a Salerno

Stai cercando delle app per ascoltare musica sul tuo pc o direttamente sul tuo smartphone?

Allora hai trovato l’articolo che fa al caso tuo. In questa guida, infatti, andremo alla ricerca del miglior lettore musicale virtuale per quelle che sono le tue necessità. Che tu voglia sentire canzoni gratis per rilassarti, scandire i tuoi esercizi di ginnastica all’aperto o semplicemente ascoltare i tuoi artisti preferiti, qui potrai trovare la risposta a ciò di cui hai bisogno.

Al giorno d’oggi, infatti, abbiamo software in grado di facilitarci la vita in ogni suo aspetto: dalle app per migliorare le foto a quelle per risolvere problemi di matematica. Figuriamoci se non ci sono app per ascoltare musica capaci di soddisfare in pieno le tue esigenze.

Vuoi scoprire le migliori? Allora on perdiamo tempo e andiamo subito a conoscerle. Buona lettura e, speriamo presto, buon ascolto.

Ascoltare musica con le app: soluzioni possibili

Le alternative i questo campo sono diverse. Esistono app per ascoltare musica offline oppure online. E poi, a loro volta, queste possono essere compatibili con un sistema operativo piuttosto che un altro. Troviamo quindi app per ascolto musica Android piuttosto che app per scaricare musica iPhone e via dicendo. Dipende dunque da ciò che stai realmente cercando. Per soddisfare tutte le necessità, abbiamo stilato una top ten con soluzioni per ogni possibile situazione. Andiamo a scoprirla insieme nei prossimi paragrafi.

Migliori app iPhone e Android

Come fare per ascoltare musica online direttamente dal tuo smartphone, senza sovraccaricare la memoria del telefono? Per rispondere a questa domanda ti presentiamo subito sei app che sfruttano la connessione internet senza costringerti a scaricare i singoli brani, ma cercandoli semplicemente online all’interno dell’applicazione stessa. Le abbiamo testate e recensite per te.

  1. Spotify. L’app per ascoltare musica che va per la maggiore. Offre lo streaming on demand di una selezione di brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti, tra cui le big Sony, EMI, Warner Music Group e Universal;
  2. Youtube. Così come per Spotify, è impossibile non conoscere questa piattaforma web, nonché app per smartphone, che consente la visualizzazione e la condivisione di video in rete. Video musicali compresi;
  3. YT Music. Se vuoi solo ascoltare il brano che hai in mente, senza per forza aprire anche il video, Yutube ti mette a disposizione questa app che rappresenta una delle migliori alternative a Spotify;
  4. TIMmusic. Piattaforma di musica digitale made in Telecom Italia. Rivolta a tutti i clienti TIM, con linea residenziale fissa della stessa casa madre. Mette a disposizione dei suoi fruitori un servizio di ascolto musica senza limiti di tempo su smartphone, tablet o PC. Se ne fai parte, puoi  creare playlist personalizzate, ma anche ascoltare quelle suggerite da dj e artisti famosi, condivisibili anche sui principali social network. L’ideale se cerchi un’app per ascoltare musica senza consumare giga, in quanto il traffico dati per l’ascolto di musica è incluso nel costo dell’abbonamento.
  5. Sounds. L’app ideale per condividere musica sui social, in particolare Instagram e Snapchat.
  6. Google Play Music. Servizio di musica in streaming on demand in abbonamento di casa Google.

Ed ecco svelate più di metà della nostra top ten delle app per ascoltare musica. Curioso di conoscere le quattro ancora mancanti all’appello?

Allora non perderti il prossimo paragrafo, perché parleremo delle app per ascoltare musica offline gratis.

App musica gratis offline

Se cerchi invece app per ascoltare musica senza internet, quello di cui hai bisogno è un lettore musicale in grado di riprodurre i brani presenti all’interno della memoria del tuo dispositivo.

Eccone quattro di sicuro affidamento, grazie ai quali completiamo questa nostra speciale selezione:

  1. Samsung Music. Come potrai immaginare, è l’app per ascoltare musica gratis senza internet Samsung. Garantisce una potente funzionalità di riproduzione musicale e la migliore interfaccia utente per questo tipo di dispositivo;
  2. Cloud Music Player. Servizio per iOS che permette di accedere alla musica memorizzata su Google Drive, Dropbox e OneDrive, scaricarla sul proprio dispositivo e ascoltarla offline;
  3. Shuttle Music Player. Disponibile per Android, certamente uno dei migliori. Prevede la possibilità di visualizzare i testi dei brani ascoltati, utilizzare un equalizzatore per personalizzare la qualità dell’audio, predisporre un timer per lo spegnimento automatico ed eseguire il download delle cover dei tuoi brani preferiti. Funzioni molto apprezzate dagli utenti che ne fanno uso;
  4. Black Player. Lettore musicale intuitivo e funzionale per Android. Caratterizzato da un’interfaccia scura ed elegante, come è possibile immaginare dal nome stesso. Ma non solo, dispone anche di una vasta gamma di animazioni grafiche, widget personalizzabili e opzioni di riproduzione. In questo senso, prevede anche una versione scaricabile a pagamento al costo di 2 euro con maggiori possibilità di personalizzazione. Come Shuttle, trattasi di un altro Music Player per Android.

app per ascoltare musica offlineE con questi quattro app per ascoltare musica gratis senza internet, abbiamo ultimato la nostra top ten.

C’è già una che ti sembra più interessante delle altre? Oppure non hai ancora deciso quale utilizzare?

Non preoccuparti. Per aiutarti a decidere abbiamo pensato di regalarti un ultimo paragrafo, all’interno del quale faremo il riassunto e trarremo le conclusioni su quanto detto finora. Corri a leggerlo perché potrebbe esserti di grande aiuto.

Player Music ha scelto la tua preferita?

Siamo giunti alla conclusione della nostra guida sulle app per ascoltare musica.

Siamo partiti da quelle che danno la possibilità di ricercare e sentire direttamente online le tue canzoni preferite, per poi passare alle app per ascoltare musica senza internet Android e iOS. Dalle più popolari, come Spotify e YouTube, e l’utilissima variante YT Music, per passare a TIMmusic, Sounds e Google play Music. Fino ad arrivare a Samsung Music, Cloud Music Player, Shuttle e Black Player.

La maggior parte di esse, come abbiamo visto, sono soluzioni gratuite, almeno nella loro versione base. Alcune prevedono la possibilità di effettuare un upgrade per ottenere un servizio ancora più efficiente o avanzato. Spotify Premium, ad esempio è la versione senza pubblicità e senza limiti di ricerca e selezione dei brani da ascoltare. A differenza della versione gratuita, consente skip illimitati, possibilità di ascolto offline, audio di qualità ancor più elevata. É possibile provare una versione di Spotify Premium gratis per 30 giorni prima dell’eventuale acquisto definitivo.

Più in generale, a seconda del sistema, o dei sistemi, per i quali sono disponibili, si tratta di applicazioni scaricabili direttamente da App Store o o Play Store.

A questo punto non devi fare altro che scegliere qual è l’app per ascoltare musica che più si avvicina alle tue esigenze e testarla subito. Mentre a noi non rimane che augurarti buon divertimento. E ricorda che sfruttare la musica come mezzo per concentrarsi aumenta la qualità delle proprie performance: dal rendimento scolastico o universitario, fino alla produttività sul lavoro. Sono molti infatti gli studi che rivelano come ascoltare le giuste canzoni o melodie può migliorare significativamente le proprie prestazioni nello studio, così come nello svolgimento di una professione.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali