informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Diario personale: ecco perché dovresti tenerne uno

Commenti disabilitati su Diario personale: ecco perché dovresti tenerne uno Studiare a Salerno

Lo sapevi che molte delle persone più influenti della storia hanno tenuto un diario personale delle loro vite?

Se anche e a te piace o vorresti averne uno, in questo articolo troverai tutte le motivazioni sul perché conviene tenerlo. Ma anche una lunga serie di info e consigli su come scrivere un diario nel modo migliore e più utile a te.

È vero, oggi esistono tante app per la pianificazione dello studio o che ti permettono di appuntare direttamente sul tuo smartphone cosa fare o dove mangiare a Salerno, ma vuoi mettere il fascino e la bellezza di sfogliare ogni singola pagina di diario personale?

E poi non va assolutamente sottovalutato l’effetto benefico dello scrivere a mano per rilassare la mente e rafforzare la propria memoria.

Vuoi saperne di più? Allora non perdiamo tempo e andiamo subito al nocciolo della questione: perché dovresti tenere un diario personale.

Diario dei pensieri e non solo: esempi

Gli appunti o le frasi da scrivere sul diario personale possono essere le più disparate, a seconda delle motivazioni che ti spingono a farlo. Nei prossimi paragrafi andremo a vedere diversi esempi.

Diario segreto per ragazze

Alzi la mano chi da bambina non ha mai avuto un diario segreto. Oppure chi non ha mai letto il romanzo o visto i film ispirati al famoso Diario di Bridget Jones, una donna che decide di riprendere in mano la sua vita cominciando proprio da un diario nel quale scrivere tutta la verità su di sé e riproporsi di cambiare, dando voce a un racconto molto più provocatorio, erotico e divertente di qualunque libro tenga sul comodino:

«Decisi di riprendere in mano la mia vita. E di cominciare un diario in cui scrivere tutta la verità su Bridget Jones».

Quello che Bridget ha insegnato è anche una regola universale: mai lasciare incustodito il proprio diario personale. Nel primo film della serie, ad esempio, l’uomo che piace alla protagonista finirà casualmente per leggerlo e trovare dentro diverse pensati invettive e cattiverie contro di lui scritte in passato dalla protagonista. Non certo il modo migliore per conquistare un uomo, confidargli il proprio amore o iniziare una relazione con lui.

Contorni molto più drammatici, invece, quelli che contraddistinguono è il cosiddetto diario di Anna Frank. Ovvero la raccolta delle pagine di diario segreto, scritte in originale in lingua olandese, di una ragazza ebrea nata a Francoforte in Germania e rifugiatasi con la famiglia ad Amsterdam, costretta nel 1942 a entrare nella clandestinità insieme alla famiglia per sfuggire alle persecuzioni e ai campi di sterminio nazisti.

«Ah, quante cose mi vengono in mente di sera quando sono sola, o durante il giorno quando debbo sopportare certa gente che mi disgusta o che interpreta male tutte le mie intenzioni! Perciò finisco sempre col ritornare al mio diario, è il mio punto di partenza e il mio punto di arrivo».

Diario segreto per maschi

Non solo donne. Anche personaggi illustri maschili hanno avuto un diario personale. Da Einsten a Mark Twain, da Charles Darwin a Thomas Edison, Leonardo Da Vinci e Beethoven, solo per fare qualche esempio.

Questo perché, che tu sia una donna o un uomo, e a prescindere dall’età, scrivere un diario personale aiuta a:

  1. Rilassarti;
  2. Migliorare la tua attenzione;
  3. Accrescere la tua memoria;
  4. Schiarirti le idee, svilupparle e concretizzarle;
  5. Organizzare i tuoi pensieri e le tue emozioni;
  6. Aumentare la tua creatività e la tua intuizione;
  7. Elevare il tuo umore e la tua autostima;
  8. Ridurre i pensieri negativi;
  9. Raggiungere i tuoi obiettivi;
  10. Eliminare il disordine mentale;
  11. Alleviare i sintomi di disturbi come l’asma, l’artrite reumatoide e la sindrome dell’intestino irritabile;
  12. Seguire una dieta;
  13. Controllare e centrare la tua personalità, registrando i tuoi progressi.

E così ti abbiamo già fornito non una, ma ben tredici diverse ragioni per tenere uno. Se ti sei convinto, esistono diverse soluzioni: puoi cercare il tuo diario personale su Amazon o nelle tante cartolerie presenti a Salerno o nella tua città.

Diario di bordo per i tuoi viaggi

pagina di diario personalePensieri, segreti, appunti, schemi organizzativi, ma no solo. Esistono anche altre variabili, ad esempio come scrivere un diario di viaggio.

Un diario personale del genere ha diverse utilità. In primis fare da giornale di bordo vero e proprio, ovvero raccogliere tutto ciò che ci si propone di fare prima e durante un viaggio, ma non solo.

Quando l’esperienza è conclusa, può essere anche un modo per raccogliere tutti i più bei ricordi delle tue vacanze, le tue gite o comunque attività di questo genere.

Quelle legate al tema travel, rappresentano certamente alcune tra le idee per un diario personale tra le più affascinanti.

Diario digitale: dal blog a wattpad

Fin qui abbiamo parlato dei benefici di un diario personale cartaceo, materiale, per così dire “tradizionale”. Sottolineando l’importanza che può avere sulla tua persona, sia dal punto di vista organizzativo che emotivo e di carattere mentale.

Ma anche un diario personale online ha certamente una sua valenza e utilità. Oltre che un certo fascino, anche se forse per ovvie ragioni può essere più difficile da tenere eventualmente completamente segreto. D’altro canto, nell’epoca dei social network, è più facile da condividere con chi vuoi. E in effetti, gli stessi Facebook o Instagram cosa sono se non dei diari? Quest’ultimo sopratutto è particolarmente indicato come diario personale tema viaggi, essendo basato essenzialmente sulla fotografia.

Le alternative ai classici social sono comunque molte: dal blog diario personale alle tante app per i tuoi dispositivi mobili, smartphone compresi.

Come spiega Wikipedia, un blog altro non è che:

«Un particolare tipo di sito web in cui i contenuti vengono visualizzati in forma anti-cronologica. In genere il blog è gestito da uno o più blogger, che pubblicano, più o meno periodicamente, contenuti multimediali, in forma testuale o di post, concetto assimilabile o avvicinabile a un articolo di giornale».

Giornale pubblico, diario personale o addirittura segreto. A te la scelta di come utilizzarlo.

In questo settore una volta a farla da padrona era soprattutto Myspaces. Basti pensare che dopo il lancio, avvenuto nel 2007,  il tasso di crescita in Italia era di 4.500 nuovi profili al giorno, uno ogni 5 secondi. Utilizzato soprattutto come diario segreto per bambini e adolescenti.

Negli anni, nel frattempo, si sono moltiplicate le possibilità di scelta sul web. Tra le possibilità di ultima generazione, diversi giovani e soprattutto giovanissimi utilizzano Wattpad, una piattaforma online che unisce una comunità multilingue di scrittori e lettori tramite sito web o app su dispositivo mobile.

Iniziare a scrivere: dipende solo da te

Cosa ne dici, l’idea di avere anche tu un diario personale ti affascina? Speriamo di aver contribuito a farti propendere per questa idea, perché come abbiamo ampiamente sottolineato all’interno di questo articolo, scrivere fa davvero bene sotto diversi aspetti.

Adesso ne sai probabilmente e quindi tocca a te: scrivi una pagina di diario e vedi come va. Provare non costa nulla e siamo certi che ti piacerà e stimolerà ad andare avanti.

E con questo si conclude la nostra guida, torna pure a rileggerla ogni qual volta ne avrai bisogno. E se ti sarà di ispirazione, magari un giorno potrai citarla sul tuo blog.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali