informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Cos’è e a cosa serve l’ingegneria geotecnica

Commenti disabilitati su Cos’è e a cosa serve l’ingegneria geotecnica Studiare a Salerno

Sai cos’è l’ingegneria geotecnica?

Se stai cercando informazioni in merito, ecco subito una buona notizia per te: in questo momento ti trovi nel posto giusto al momento giusto. In questo articolo, infatti, approfondiremo propria questa tematica. In primo luogo per saperne di più sulle indagini geotecniche e sulle relative opere geotecniche.

Ciò di cui ci occuperemo, però, non finisce qui. All’interno di questo articolo troverai anche una vera e propria guida su come diventare geotecnico, uno dei lavori emergenti nell’ambito dell’ingegneria ambientale e civile in particolare.

Cosa ne dici, ti abbiamo incuriosito? Allora non perdiamo tempo in chiacchiere ed entriamo subito nel merito di questo interessante tema.

Tutto quello che devi sapere sulla geotecnica

Nei paragrafi che seguono, dunque, andremo ad approfondire cos’è l’ingegneria geotecnica, perché è importante, di cosa si occupa e come specializzarsi in questo settore. Se l’argomento ti interessa, non perderti questa analisi approfondita su tutto ciò che c’è da sapere in merito. Buona lettura.

LEGGI ANCHE – Metodo scientifico sperimentale: cos’è e in che consiste.

Cos’è la geotecnica: significato

Iniziamo questo viaggio alla scoperta dell’ingegneria geotecnica partendo dalle basi. Ovvero dalla definizione del termine.

Per fare questo, prendiamo come riferimento iniziale un estratto di quanto riportato su Wikipedia, che a sua volta cita autorevoli fonti di settore. Secondo la nota enciclopedia online:

«L’ingegneria geotecnica è una branca dell’ingegneria civile che si dedica allo studio e alla progettazione delle opere che interagiscono con i terreni. Tali opere possono essere autonome (muri di sostegno, gallerie, dighe in terra), oppure possono costituire una parte di organismi più complessi (fondazioni, ancoraggi).

Le materie inerenti a questo ambito professionale sono la geologia stratigrafica, la meccanica delle terre, la meccanica delle rocce, le fondazioni superficiali, le fondazioni profonde, il dewatering ed altre ancora».

Da qui possiamo già evincere che la geotecnica si pone tra l’ingegneria geologica, quella strutturale e quella idraulica.

Ma per essere ancora più precisi e plurali nel riferimento alle fonti, vediamo anche quanto indicato dall’autorevole enciclopedia Treccani, che descrive così la geotecnica:

«Disciplina che tratta il comportamento delle terre nella loro sede naturale (terreni) e pertanto si occupa dei problemi connessi alla progettazione, alla costruzione e al comportamento di tutti i vari tipi di opere in terra, come fondazioni, dighe, rilevati, argini, gallerie ecc».

La stessa Treccani, inoltre, specifica anche che la soluzione dei problemi geotecnici è legata principalmente a tre aspetti:

  1. Le condizioni del terreno e dell’acqua nel terreno;
  2. Il comportamento del terreno considerato come un sistema di particelle;
  3. La meccanica applicata al terreno.

Tutto chiaro fin qui? Molto bene, allora andiamo avanti spediti alla scoperta di cos’è e a cosa serve l’ingegneria geotecnica.

Geotecnica: libri consigliati

Adesso che abbiamo definito cos’è l’ingegneria geotecnica e di cosa si occupa, vogliamo suggerirti alcuni testi utili da leggere per approfondire l’argomento.

  1. Progettazione e relazione geotecnica, di Piergiuseppe Froldi. Testo riflessivo e discorsivo, ottimo soprattuto per approcciarsi alla materia, in quanto non eccede volutamente in approfonditi tecnicismi e presenta numerose schede applicative di approfondimento;
  2. L’indagine geotecnica, di Maurizio Tanzini. Una premessa fondamentale per lo sviluppo di un buon progetto in grado di perseguire la costruzione dell’opera a regola d’arte;
  3. Fondamenti di geotecnica, di Riccardo Berardi. Nel testo è data enfasi alla particolare caratteristica che differenzia la risposta meccanica del terreno da quella di altri materiali tipici dell’Ingegneria Civile;
  4. Gallerie – Aspetti geotecnici nella progettazione e costruzione, di Maurizio Tanzini. Descrive il complesso iter progettuale con particolare riferimento agli aspetti geologici e alla caratterizzazione geotecnica e geomeccanica;
  5. Geotecnica sismica, di Angelo Silvio Rabuffetti. Volume molto utile per approfondire gli argomenti relativi alla meccanica dei terreni in campo sismico;
  6. Manuale del geotecnico, di Maurizio Tanzini. Fornisce un’ampia panoramica sui principi della meccanica dei terreni e delle rocce e sull’attuale stato dell’arte dell’ingegneria geotecnica con riferimento alle più aggiornate normative italiane ed europee;
  7. Esercizi di geotecnica, di Guido Gottardi e Laura Tonni. Volume che raccoglie problemi ed esempi generalmente proposti quali temi d’esame negli insegnamenti di base di questa disciplina;
  8. Manuale di progettazione geotecnica, di Angelo Silvio Rabuffetti. Fornisce linee-guida a chi costruisce fondazioni, dall’acquisizione dei dati fino alle applicazioni pratiche riguardanti ad esempio spinta delle terre o palificazioni;
  9. Progetti e calcoli di geotecnica con Excel, di Marco Mancina e Roberto Nori. Fornisce fogli di calcolo e strumenti per soddisfare ogni esigenza progettuale.
  10. Ingegneria geotecnica e geologia applicata, di Faustino Cetraro. Affronta moderni problemi delle costruzioni  interrate e non, come l’obbligo delle verifiche sismiche.

Senza contare le diverse guide geotecnica pdf scaricabili sul web.

Cosa studiare per diventare ingegnere geotecnico

indagini geotecnicheA questo punto ti starai probabilmente chiedendo se esistono corsi inerenti l’ingegneria geotecnica all’Università.

Fai bene. Perché leggere semplicemente un libro, seppur autorevole, ma senza una vera guida, può darti un’infarinatura sul tema, non certo specializzarti. Per riuscire in questo compito, invece, può aiutarti Unicusano che in questo settore rappresenta una vera e propria eccellenza.

Tra le lauree in ingegneria previste nel ricco piano formativo della nostra Università, quelli più utili alla causa geotecnica sono certamente il Corso di Laurea triennale in Ingegneria Civile (L-7) – curriculum Strutture, che dedica ampio spazio alla progettazione, l’esecuzione, la gestione e il controllo di opere civili di edilizia, di infrastrutture, di opere idrauliche e di opere geotecniche.

Se invece cerchi una laurea magistrale ingegneria geotecnica, ecco la specialistica della stessa Ingegneria Civile, che offre competenze interdisciplinari relative all’interazione tra il suolo ed i sistemi di fondazione che coinvolgono la geotecnica, oltre all’elaborazione e realizzazione di un adeguato modello geotecnico per l’esame della risposta del terreno e della sua interazione con le strutture.

Si tratta di corsi erogati attraverso il sistema e-learnig, che consente di seguire le lezioni da dove vuoi, quando vuoi e senza limiti al numero di visualizzazioni consentite. Fornendoti anche sulla geotecnica dispense disponibili direttamente sulla tua piattaforma personale, così come su quella di ogni singolo studente Unicusano.

Altri corsi di ingegneria: l’offerta Unicusano

Quelli elencati finora, sono certamente i corsi più inerenti all’ingegneria geotecnica, ma sono solo alcuni di quelli che fanno parte della vastissima offerta Unicusano.

Solo per quanto riguarda l’area ingegneristica, ad esempio, segnaliamo anche i corsi di laurea triennali in Ingegneria Agroindustriale, Biomedica Industriale, Gestionale Industriale, Elettronica Industriale e Meccanica Industriale.

E poi le magistrali in Ingegneria Meccanica ed Elettronica, della durata di due anni. Per concludere con i master in Sistemi di gestione aziendale e gestione di impresa; Gestione, controllo e manutenzione dei processi industriali; Innovazione, sviluppo e gestione di reti energetiche basate su energie rinnovabili; Sicurezza delle reti informatiche.

Per consultare la lista completa dei nostri corsi, ti consigliamo di visitare l’area didattica del portale Unicusano.it.

E con questo, almeno per il momento, è tutto. Adesso la nostra guida sull’ingegneria geotecnica è finalmente completa ed esaustiva.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali