informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Lavori part time per studenti: ecco dove trovarli online

Commenti disabilitati su Lavori part time per studenti: ecco dove trovarli online Studiare a Salerno

Stai cercando lavori part time per studenti per poterti mantenere da solo o cominciare ad entrare nei meccanismi del mercato delle professioni?

In entrambi i casi, hai trovato la guida che fa per te. In questo articolo, infatti, andremo alla scoperta dei migliori siti e portali online sui quali trovare un lavoro per studenti che risponda alle tue esigenze, ambizioni e competenze. Senza tralasciare le sconfinate opportunità offerte direttamente dal web stesso, a partire dai blog e i social network.

Ma andiamo con ordine. Prima di tutto sappi che l’opportunità giusta potrebbe essere offerta dalla tua stessa scuola o università.

In che modo? Le possibilità sono diverse, in particolare attraverso l’alternanza scuola – lavoro o l’invio di una lettera motivazionale per rispondere ad eventuali annunci lavoro studenti universitari. Svolgere lavoretti part time presso la tua facoltà può essere davvero un’ottima occasione.

Vuoi saperne di più? Allora andiamo subito a sviscerare e approfondire tutti questi argomenti che abbiamo messo sul tavolo.

Studiare e trovare lavoro si può: ecco come

A proposito di lavori part time per studenti, iniziamo con il dire che se sei iscritto ad un corso Unicusano sei avvantaggiato, in quanto l’opportunità di poter seguire online le lezioni, quando vuoi e da dove vuoi, ti garantisce l’opportunità di poter lavorare e studiare contemporaneamente. Non è un particolare da poco o così scontato. Nei prossimi paragrafi andremo comunque a scoprire come puoi sfruttare il web per trovare un’occupazione part time. Buona lettura e buona ricerca.

Lavoro per studenti superiori: dove e come trovarlo

lavori per studentiAlternanza scuola e lavoro, dicevamo poco più su. Si tratta sicuramente della migliore soluzione se cerchi lavori part time per studenti sotto i 18 anni. Perché chiaramente il lavoro minorile è regolamentato in maniera particolare. Ricordiamo che in Italia lo sfruttamento del lavoro minorile è giustamente vietato dalla legge 977 del 17 ottobre 1967.

Un’alternativa all’alternanza può essere il cosiddetto contratto di apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale, ovvero una tipologia di rapporto lavorativo finalizzato alla formazione professionale ed all’inserimento nel mondo del lavoro. Esso è applicabile ai giovani tra i 15 e i 25 anni d’età. Quindi anche, se non in via del tutto esclusiva, anche a minorenni.

Tornando all’alternanza, sul sito linkato in precedenza, facente capo al Ministero dell’Istruzione, trovi tutte le informazioni e le possibilità offerte. Un’opportunità, ma anche un dovere. Perché come spiega lo stesso portale web ufficiale:

«L’Alternanza scuola-lavoro è una modalità didattica innovativa, che attraverso l’esperienza pratica aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini di studentesse e studenti, ad arricchirne la formazione e a orientarne il percorso di studio e, in futuro di lavoro, grazie a progetti in linea con il loro piano di studi.

L’Alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutte le studentesse e gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori, licei compresi, è una delle innovazioni più significative della legge 107 del 2015 (La Buona Scuola) in linea con il principio della scuola aperta.

Un cambiamento culturale per la costruzione di una via italiana al sistema duale, che riprende buone prassi europee, coniugandole con le specificità del tessuto produttivo ed il contesto socio-culturale italiano».

Tale piattaforma nasce dall’esigenza di garantire studenti, scuole e strutture ospitanti, uno strumento per facilitare la gestione quotidiana dell’iniziativa stessa. Quindi, se rientri in questa casistica, utilizzala.

Trovare lavoro online: i migliori siti

Se invece sei maggiorenne e cerchi un lavoro part-time hai due possibilità principali:

  1. Professione da svolgere ad orario ridotto o a giorni alterni;
  2. Lavoro studenti universitari week end.

In entrambi i casi, puoi affidarti a dei siti specializzati nella ricerca di lavoro. Generalmente questi prevedono la possibilità di poter inserire il tuo curriculum vitae e scegliere la tipologia dell’occupazione ricercata. Quindi di distinguere tra lavoro full time o part time. Ecco alcuni tra i migliori portali online:

  1. Impiego24.it – Iscritto all’Albo Informatico del Ministero del Lavoro.
  2. Infojobs – Permette di cercare lavoro filtrandolo per località, tipologia di impiego e numero di candidature già pervenute;
  3. Helplavoro – Oltre alla dettagliata ricerca lavoro consentita, dispone anche di un’area blog con trucchi e consigli;
  4. Indeed – Molto affidabile sia per l’Italia che per l’estero. Non a caso è utilizzabile in più di 25 lingue diverse in oltre 50 Paesi. Prevede anche un servizio di alert via e-mail;
  5. Cercolavoro.it – Sito di offerte di lavoro, ricerca personale, annunci di corsi e franchising. Effettua una ricerca e trova il lavoro su misura per te;
  6. Jobrapido – Un motore di ricerca ottimizzato per trovare lavoro;
  7. Subito.it – Ti tiene informato su quante posizioni libere ci sono per ogni mansione;
  8. Kijiji – Un altro tra i siti più noti e sfruttati per cercare lavoro. Prevede bacheche di annunci diversificate regione per regione;
  9. Linkedin – Non un semplice sito, ma il social network per eccellenza in ambito professionale e lavorativo.

E proprio i social meritano un paragrafo ad essi interamente dedicato. Il prossimo.

Come inventarsi un lavoro sfruttando il web

Linkedin, ma non solo. Lavori part time per studenti, almeno all’inizio, si possono trovare o addirittura inventare in tanti modi attraverso il web e i social network in particolare.

Come? Ad esempio iscrivendosi e frequentando i tanti gruppi di Facebook che parlano di lavoro e che mettono a contatto recruiter con giovani e meno giovani che cercano un’occupazione. Un metodo semplice, diretto, ma spesso efficace.

Tramite Twitter, invece, potresti contattare direttamente un azienda o chi ne è a capo per proporre un’idea, un progetto o un tuo lavoro. Non è detto che l’interlocutore risponderà, ma visto che non ci sono filtri, tentar non nuoce.

E poi ci sono Instagram, YouTube e i blog, i “luoghi” e gli strumenti migliori se vuoi far notare le tue qualità in ambito artistico, fotografico, di scrittura o altro. Se sai cucinare, svolgere lavori artigianali o qualsiasi altra cosa che puoi filmare o fotografare, i social e i blog rappresentano una vetrina eccezionale per farti notare. Sia da potenziali clienti che da eventuali datori di lavoro.

Si tratta, inoltre, di un settore che può rappresentare da solo il tuo lavoro part time, in quanto attraverso determinate strategie di web marketing, consente di poter monetizzare direttamente dalla tua attività online. Internet è pieno di corsi e tutorial, anche gratuiti, per iniziare. L’importante è non essere precipitosi e superficiali nel valutarle ed eventualmente testarle.

E con questo è tutto. Per il momento si chiude qui la guida Unicusano sui lavori part time per studenti. Adesso hai tutte le informazioni e gli strumenti utili cercalo online. Speriamo ti saranno di aiuto per trovare l’occupazione giusta per te.

A noi non rimane che augurarti buon lavoro, buona ricerca e, soprattuto, buona fortuna per la tua carriera. Il mondo del lavoro ti aspetta. Ora tocca a te.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali