informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I migliori master per diventare organizzatore di eventi

Commenti disabilitati su I migliori master per diventare organizzatore di eventi Studiare a Salerno

Sei alla ricerca di un master per diventare organizzatore di eventi? Prendere sul serio questa professione è il primo passo per costruirti una carriera. Molti credono, erroneamente, che chiunque possa mettere in piedi un evento, senza che siano necessarie cioè competenze particolari. In realtà, si tratta di una professione che necessita di preparazione specifica e non va improvvisata. Il ventaglio di possibili eventi, infatti, non include semplici feste e matrimoni con pochi ospiti. Qui sotto la nostra guida sui master per organizzare eventi.

Cosa fa l’organizzatore eventi?

Perché iscriversi a un master per diventare organizzatore di eventi? La risposta è semplice perché questo professionista ha mansioni abbastanza varie e complesse. Si occupa, infatti, di gestire eventi come fiere, iniziative commerciali, feste e appuntamenti culturali, curando l’aspetto della programmazione e della relazione con tutti i soggetti coinvolti.

Ecco a te una piccola sintesi delle occupazioni di un event manager:

  • definisce il progetto di un evento (indicazione di costi, calendario ecc.) e realizza la relativa analisi di fattibilità
  • individua gli spazi e ne cura l’allestimento
  • seleziona il personale e stipula i relativi contratti (tecnici, fornitori di materiali, animazione e intrattenimento, personale di servizio, sicurezza)
  • progetta e realizza le attività di comunicazione e marketing (pubblicità cartacea e digitale, campagne social, creazione gadget, scelta dei testimonial)
  • monitora e valuta l’andamento dell’evento
  • redige un report dell’evento con tutte le voci di spesa e di guadagno

Competenze e qualità di un organizzatore eventi

Come puoi notare dall’elenco di mansioni, un organizzatore eventi deve possedere diverse competenze. È necessario, per esempio, avere una certa conoscenza della normativa riguardante lo spettacolo e le attività culturali, soprattutto quando si aspira ad allestire concerti, rassegne teatrali, fiere letterarie e così via.

Non bisogna neppure tralasciare le conoscenze riguardanti le leggi sull’organizzazione di eventi negli spazi pubblici e le politiche relative ai fondi e ai programmi comunitari che agevolano l’organizzazione di eventi culturali. Non solo, sono indispensabili conoscenze di:

  • marketing e comunicazione
  • budgeting
  • lingue straniere
  • tecniche di raccolta fondi

Oltre alle conoscenze acquisibili con un master, sono da valutare anche le proprie qualità personali prima di tuffarsi in questo percorso professionale. L’organizzatore di eventi non è un mestiere per tutti. Per svolgere al meglio questa professione bisogna avere:

  • creatività
  • tendenza al problem solving
  • flessibilità e qualità di leadership
  • propensione all’ascolto
  • orientamento al cliente e alti livelli di empatia
  • adattabilità a picchi di lavoro molto intensi

Come scegliere il master per diventare organizzatore di eventi

Per scegliere il master perfetto devi necessariamente valutare l’elenco di mansioni e competenze qui sopra. Il programma del corso prescelto, infatti, deve consentirti di assolvere a tutti i compiti previsti e deve fornirti gli strumenti per farlo.

Il piano di studi del master proposto da Unicusano, per esempio, prevede materie come:

  • marketing degli eventi
  • project management
  • normativa e responsabilità sugli eventi
  • budgeting degli eventi
  • chiusura e reporting di gestione
  • tipologie di evento pubblico (eventi sportivi, culturali, aziendali, congressuali e musicali)
  • pubbliche relazioni
  • l’evento privato e il wedding planning
  • project work finale

Come puoi leggere, le materie coprono tutte le competenze richieste. Si va, infatti, dal marketing alle nozioni di diritto. Non solo, il master fornisce anche gli strumenti per specializzarsi nel settore dei matrimoni.

Un organizzatore eventi particolare: il wedding planner

Il settore dei matrimoni è un ottimo ambito lavorativo. Prima della pausa forzata imposta dalla pandemia scoppiata nel 2020, si parlava di un giro d’affari in Italia pari a circa 7 miliardi.

Un’inchiesta, condotta da Il Sole 24 ore tra il 2016 e il 2017, ha evidenziato come in Italia ci sia stata una crescita del +9,4% delle aziende legate al settore dell’organizzazione dei matrimoni. L’Italia, tra l’altro, è considerata una delle 10 destinazioni più belle al mondo in cui celebrare le proprie nozze. Questo fa sì che molti stranieri scelgano la nostra nazione per il loro giorno più bello della vita.

Cosa significa tutta questa premessa? Se ti piace il settore e vorresti tentare la carriera di wedding planner, investi nel tuo futuro professionale iscrivendoti a un master in modo da farti trovare pronto quanto i matrimoni ricominceranno a essere celebrati senza restrizioni.

Come funziona un master per organizzatore eventi

Per poterti iscrivere ai master universitari devi essere in possesso della laurea. Se il corso è di I livello, ti basta la laurea triennale. In caso di master di II livello, invece, hai bisogno della laurea magistrale.

L’aspetto positivo del master è che il corpo docenti non è costituito necessariamente solo da professori universitari. Spesso, le lezioni vengono tenute da organizzatori eventi e wedding planner professionisti che portano le loro esperienze dirette. Questa modalità ti consente di avere un primo approccio molto pratico con il settore.

In realtà, i master in generale sono caratterizzati da un orientamento meno teorico. Unicusano, per esempio, prevede le classiche lezioni frontali a cui si alternano l’analisi di case history riguardanti eventi e situazioni particolari. Questa modalità ti consente sia di comprendere meglio la professione che di valutare il tuo livello di compatibilità con il ruolo.

Di solito, inoltre, i master hanno una durata annuale e prevedono il raggiungimento di 60 crediti formativi universitari e il superamento di una prova finale.

Gli sbocchi lavorativi possibili

Una volta terminato il master, puoi iniziare la tua ricerca di lavoro. Hai la possibilità di trovare occupazione come:

  • event manager
  • MICE manager, organizzazione di tutti le tipologie di eventi indicati dalle lettere della sigla MICE, vale a dire meeting, incentive, congressi e convention, eventi ed esibizioni
  • PCO manager, organizzatore professionista di congressi (Professional Congress Organizer Manager)
  • Incentive House Manager, organizzatore dei viaggi premio che le aziende concedono ai propri dipendenti al raggiungimento di determinati obiettivi prefissati
  • operatore culturale, organizzatore di eventi culturali per enti pubblici ed enti privati come associazioni e fondazioni

Tutte queste figure trovano impiego in società di comunicazione, agenzie di eventi, enti pubblici, compagnie teatrali, fondazioni, agenzie di spettacolo, enti fieristici, agenzie di relazioni pubbliche, organizzazioni no profit, centri congressi e non solo.

Un’indagine condotta da AlmaLaurea riguardo i laureati impiegati come organizzatori di fiere ed esposizioni getta una luce positiva anche sull’aspetto retributivo di questa figura. Generalmente, un organizzatore lavora come dipendente oppure come libero professionista con contratti legati ai singoli progetti.

Il Consorzio AlmaLaurea ha intervistato i laureati negli anni 2011, 2021 e 2013 a cinque anni dal conseguimento della loro specializzazione. Ebbene, è risultato che la retribuzione mensile media netta è pari a 1237 euro e che la soddisfazione professionale raggiunge un punteggio di 7,6 su 10. Sono risultati da valutare in maniera positiva, perché questa professione è caratterizzata da una notevole crescita nel tempo grazie alla maturazione di una certa esperienza e all’allargamento del portafoglio contatti.

Quali sono i titoli di studio consigliati per il master

La frequentazione di un master per diventare organizzatore eventi non è preclusa a nessuno. Se sei laureato in giurisprudenza, puoi tranquillamente iscriverti e tentare questa carriera.

Ci sono, però, dei percorsi consigliati. La conoscenza delle lingue straniere, ad esempio, è una di quelle competenze da considerarsi fondamentale, soprattutto nel settore matrimoni ed eventi culturali. Se organizzi concerti e spettacoli, infatti, dovrai avere a che fare anche con artisti, produttori e tecnici stranieri.

Tra le lauree che sono più in linea con questo ruolo e che ti facilitano la frequentazione del master ci sono:

  • lettere
  • lingue e letterature moderne
  • scienze della comunicazione
  • DAMS (discipline dell’arte, della musica e dello spettacolo)
  • beni culturali
  • scienze della mediazione linguistica
  • sociologia

Credits immagine: DepositPhoto.com/Paha_L

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali