informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Riciclaggio creativo: 5 idee per gli addobbi natalizi

Commenti disabilitati su Riciclaggio creativo: 5 idee per gli addobbi natalizi Studiare a Salerno

Natale si avvicina e sei alla ricerca di spunti per fare riciclaggio creativo e creare addobbi per la tua casa o il tuo albero?

Allora ecco una buona notizia per te: ti trovi nel posto giusto. In questo articolo, infatti, troverai una vera e propria guida sull’arte del riciclo. Noi ti forniamo qualche idea interessante su cosa e come riciclare per lavoretti fai da te. Ti spieghiamo come realizzarli, tu mettici un pizzico di fantasia per personalizzare il tutto. Prendilo come uno stimolante gioco per il cervello.

Vuoi saperne di più? Allora non perdiamoci in chiacchiere ed entriamo subito nel merito del riciclaggio creativo per ricavare addobbi natalizi davvero belli. Buona lettura.

LEGGI ANCHE – Idee low cost su cosa fare a Salerno e dintorni a Natale e durante tutto l’anno.

Idee riciclo creativo per un natale speciale

Nei paragrafi che seguono ti forniremo un vero e proprio riciclo creativo tutorial. Per arredare la tua casa a tema natalizio o il tuo albero simbolo della festa più bella dell’anno, in modo da creare la giusta atmosfera che merita. E quale modo migliore di farlo sfruttando il riciclaggio creativo? Andiamo a vedere come.

Riciclo creativo arredamento

Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta del mondo del riciclaggio creativo, con alcuni spunti per realizzare oggetti fai da te per addobbare la tua casa, o comunque i tuoi spazi, a tema natalizio. Dalla tavola alle porte e alle finestre, fino agli angoli della tua stanza. La prima

Ecco subito, per l’appunto, due idee fai da te:

  1. La Renna di legno. Una decorazione, un mobile, un segno inconfondibile del natale. Per realizzare il corpo basta un pezzo di legno forato in quattro punti. E proprio in questi ultimi puoi incastrare le zampe, costituite da quattro rametti più piccoli. Un altro pezzo di legno per la testa testa, alla quale aggiungere con due rami sopra, e il gioco è fatto. Rimangono solo due dettagli, non da poco: una pallina da attaccare una goccia di colla come naso e, magari, qualche pigna a mo di occhi e coda. Ancor più facile a farsi che a dirsi;
  2. Centrotavola natalizio. Per questo basta davvero poco, semplicemente riciclare oggetti che avrai certamente in casa. Come un bicchiere in vetro, una candela scaldavivande e qualche stoviglia vintage. Aggiungi qualche pigna e dei rametti di agrifoglio o di pino e avrai il tuo centrotavola a tema natalizio in poche facili mosse. Basta utilizzare le stoviglie come base, inserire la candela nel bicchiere scaldavivande, le pigne e rametti attorno. Il risultato? Elegante, affascinante e perfettamente coordinato all’atmosfera dell’occasione.

Cosa ne pensi di questi primi consigli di riciclaggio creativo per il Natale? Speriamo che ti piacciano, ma siamo solo all’inizio. Continua a leggere e vedrai. Buon proseguimento.

Riciclo creativo stoffa

Vediamo adesso come realizzare delle casette imbottite. Perfette come pensierini di Natale, per essere utilizzate come decorazione per l’albero o, semplicemente inserendo un anello, per diventare dei bellissimi portachiavi.

Realizzarle con degli spezzoni di stoffa, qualche piccolo scarto di feltro e dei bottoncini è semplicissimo. Ecco come:

  1. Prendi due ritagli di stoffa disegnaci sopra la sagoma di una casa. Quella classica formata sostanzialmente da un quadrato con un triangolo sopra come tetto;
  2. Una volta disegnata la sagoma, ritagliala e utilizzala per crearne e ritagliarne un’altra identica;
  3. Unisci le due sagome con un pezzettino di nastro decorativo che chiudiamo o cucendo i due laterali, lasciando libera la parte inferiore;
  4. Dal lato “aperto” della stoffa, introduci adesso del cotone come imbottitura;
  5. Adesso puoi cucire a macchina ripassando i punti e chiudendo anche la parte inferiore.
  6. Una volta che la base della casetta è ben chiusa, puoi decorare il fronte della casetta utilizzando dei ritagli di feltro e qualche bottoncino. Per rimarcare il tetto, puoi ritagliare un altro triangolino di stoffa di altro colore, magari bianco se non lo hai già utilizzato, e attaccarlo nella parte superiore. Quella triangolare, appunto.

arte del ricicloEd ecco che la tua casa di stoffa è pronta. Se inserisci in un angolo in alto l’anello di cui accennavamo in precedenza, potrai appenderlo in un rametto dell’albero di Natale oppure utilizzarlo come simpatico portachiavi a tema.

Volendo, se sai disegnare, puoi adattare questa stessa prassi per realizzare altre forme, come alberi, stelle o renne. Se non è arte del riciclo questa, cosa lo è?

Riciclo bottiglia di plastica o vetro

E a proposito di stoffa, passiamo al riciclo creativo bottiglie di plastica e del vetro. Sì, perché si tratta di elementi perfettamente combinabili assieme.

Devi sapere, infatti, che attraverso questi puoi anche creare dei fantastici gnomi di Natale. In che modo? In cinque semplici mosse:

  1. Prendi una bottiglia (magari non eccessivamente grande);
  2. Usa un cono di pannolenci come cappello dello gnomo;
  3. Incolla il cappello sulla bottiglia;
  4. Utilizza un po’ di cotone o pelliccia finta a mo di barba;
  5. Aggiungi una pallina di legno di stoffa come naso.

Et voilà: il tuo fantastico gnometto magico è pronto. Facile vero? E vedrai che risultato: garantito. Uno dei risultati migliori co il minimo sforzo del riciclaggio creativo sotto le feste.

Riciclo creativo carta

Parlando di riciclaggio creativo, non poteva mancare un approfondimento dedicato alla carta. E proprio all’utilizzo della carta fa riferimento la nostra quinta idea per le decorazioni di Natale.

Se in casa hai dei vecchi giornali o riviste da buttare, anziché gettarli puoi ancora riutilizzarli in maniera creativa. Per fare cosa? Ma un bellissimo alberello di Natale di carta naturalmente.

Inizia creando alcuni cornetti con le pagine della rivista. Ricordati di fermateli aiutandoti con una cucitrice nei punti più stabili. A questo punto, incolla sopra ad un bastone di 25 centimetri i rami di carta che hai preparato.

Infine, in cima, puoi decorare il tutto con un bel fiocco colorato. E ancora una volta, il gioco è fatto. A questo punto l’arte del riciclo creativo non ha più misteri per te.

Riciclo creativo bambini

Concludiamo questa nostra guida sul riciclaggio creativo, sottolineando la sua importanza sia per i bambini che per gli adulti, in particolare nel periodo festivo.

Perché il Natale non è solo regali. A costituire il vero Natale è l’atmosfera, la gioia, il calore dello stare insieme e volersi bene, il sapersi adattare anche con poco e stringersi l’un l’altro. La cena della vigilia e il pranzo di Natale contribuiscono fortemente, in maniera decisiva, a creare questo senso di unione, comunione e appartenenza. Che proprio per questo non è e non deve essere sinonimo di spreco.

L’arte del riciclo creativo può sintetizzare tutto ciò: è un gioco per i bambini, un modo per stare insieme, valorizzare quello che si ha, creare qualcosa insieme e non sprecare nulla. Il modo migliore per passare le feste natalizie e imparare un po’ di fai da te. Non credi?

E con questo tutto, la nostra guida almeno per il momento si ferma qui. Se l’argomento ti è piaciuto, ricorda che sul web ci sono diversi tutorial sul riciclaggio creativo, da youtube ai tanti siti dedicati al tema. Basta cercarli, anche se siamo convinti che anche tu potresti crearne uno con tutti gli spunti che ti abbiamo dato in questo articolo.

A questo punto non ci rimane dunque che augurarti Buon Natale e buon fai da te. Auguri.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali