informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come studiare senza stress: il metodo in 5 fasi

Commenti disabilitati su Come studiare senza stress: il metodo in 5 fasi Studiare a Salerno

Stai affrontando un periodo di studio particolarmente intenso e vuoi sapere come studiare senza stress?

 Lo studio rappresenta per ogni studente una grande fonte di stress, in particolar modo quando ci si accinge ad una lunga ed estenuante sessione di esami. In questi periodi non è raro pensare a come studiare senza ansia, ci si ripete spesso di mantenere la calma e di non farsi prendere dal panico.

Quando ti trovi a studiare troppo e contemporaneamente cerchi di combattere queste brutte sensazioni, è facile cadere in un loop in cui ci si focalizza più sull’ansia che sullo studio, aumentando così ancora di più lo stress.

Se non riesci a combattere la tensione e ti lasci sopraffare dalla preoccupazione, perdendo la concentrazione, allora devi assolutamente leggere questa guida che noi di Unicusano abbiamo scritto per aiutarti a studiare senza stress.

LEGGI ANCHE – Come vincere la pigrizia: 5 consigli da seguire.

La guida per studiare senza stress

Sei in cerca di un metodo per riuscire a studiare senza stress? Se vuoi davvero imparare come studiare velocemente, ma soprattutto come studiare senza ansia, sei nel posto giusto. Continua a leggere questa guida e scoprirai le cinque fasi che ti aiuteranno ad ottimizzare il tuo tempo.

La voglia di studiare

Sono giorni che ti ripeti di dover iniziare a studiare, ma procrastini in continuazione, allontanando sempre di più il momento dell’inizio? Continui a dirti che inizierai “domani” e che diventerai uno studente modello, ma questo “domani” non arriva da due settimane ormai?

Conosciamo bene queste sensazioni e sappiamo che, quasi certamente, starai dando la colpa a:

  • Uno stress eccessivo dovuto alla mole di libri da studiare;
  • L’ansia di non riuscire a superare l’esame in maniera brillante;
  • La mancanza di tempo che non ti permetterà di finire il programma.

Ma siamo davvero sicuri che sia così?
Prima di darti i nostri cinque consigli, vogliamo dirti che spesso la tua condizione non dipende da ansia o stress, semplicemente ti manca la voglia di studiare. La mancanza di voglia a ridosso dell’esame ti porterà inevitabilmente a soffrire dei sintomi dell’ansia.

Quello che leggerai nelle prossime righe potrà aiutarti a farti tornare la voglia di studiare.

Prima parola chiave per studiare senza stress: organizzazione

Quando si tratta di combattere l’ansia da studio e di come studiare senza stress, la prima cosa da fare è organizzarsi.

Spesso la voglia passa e l’ansia aumenta solo perché non hai bene in mente quale sia il lavoro che devi svolgere.  Organizzare al meglio la tua giornata è il primo passo per creare un buon metodo di studio.

Scomponi la tua giornata in più blocchi di tempo. Ad ogni blocco, che sarà destinato ad un’attività specifica, cerca di dare il giusto numero di minuti. Incastra le attività cercando di occupare tutto il tempo a tua disposizione. Per farlo puoi utilizzare delle app per creare liste e suddividere i compiti nel corso della giornata, come Asana o Todoist.

Ovviamente questo riguarda anche le fasi di studio: dedica un tot di tempo ad ogni capitolo e vedrai che senza accorgertene avrai finito il libro. Così facendo arriverai al giorno dell’esame senza un minimo d’ansia e sicuro di aver studiato tutto il programma.

Alimentazione sana per combattere lo stress: quali cibi scegliere?

Può sembrare poco importante, ma la scelta dei cibi da mangiare durante i periodi di studio è fondamentale.

Il cibo gioca un ruolo importantissimo, in quanto è capace di influenzare positivamente l’attività dei nostri nervi. Devi sapere che ci sono dei cibi che, grazie alle loro proprietà calmanti, sono in grado di abbassare il livello di ansia.

Diversi studi hanno confermato che i seguenti alimenti sono funzionali per la tua mente:

  • Pesce. Ricco di omega-3 è ottimo per migliorare la memoria, ma anche per respingere l’ansia. Migliorando le tue facoltà mentali, può aiutarti a capire come studiare ricordando tutto;
  • Tè verde. È ottimo per darti l’energia e aiutarti non solo a mantenere in forma il tuo corpo, ma anche a concentrarti. Inoltre è considerata la migliore bevanda per combattere l’ansia;
  • Cioccolato. È stato dimostrato che il cioccolato ha la capacità di abbassare il livello di stress e di far diminuire la preoccupazione, come ad esempio quella dovuta ad un esame.

Ovviamente questi sono solo alcuni dei cibi che possono aiutare la tua mente a rilassarsi e ad aumentare la propria efficienza. Altre bevande che possono tornare utili al tuo scopo sono, ad esempio, il latte, che produce molti effetti benefici per migliorare l’umore, il vino per migliorare la pressione, e la camomilla per rilassarsi ancora di più. In ogni caso, sicuramente, seguire una dieta bilanciata, in cui i grassi siano limitati, ti farà avere risultati migliori.

LEGGI ANCHE – Musica rilassante per studiare.

Studiare senza stress: l’importanza della respirazione

Sappiamo bene che per molti è impossibile studiare senza ripetere o studiare senza riassunti.

Per ripetere e per preparare i tuoi riassunti senza perdere tempo serve una cosa fondamentale: la concentrazione. Quando si ha necessità di concentrarsi e di superare lo stato di agitazione precedente all’esame, niente è meglio che affidarsi ad una tecnica di respirazione.

Molti studi hanno confermato che le tecniche di respirazione sono fondamentali per alleviare l’ansia e riuscire anche a studiare senza stress. Per trovare il giusto equilibrio fra mente e corpo, il primo passo è quello di coniugare l’inspirazione con l’espirazione. Anche con l’auto della fantasia.

Ecco i passi da seguire per mettere in pratica una buona tecnica di respirazione. Inizia col metterti comodo e abbandonati al flusso del tuo respiro. Immagina che, nella fase di inspirazione, l’aria che entra sia bianca (qualcosa di pulito, di positivo). Nella fase successiva, quella dell’espirazione, immagina di buttare via aria scura (sporca, negativa) lontano da te. Questo esercizio è utile non solo per allontanare la negatività e concentrarsi, ma anche perché ti aiuta a depurarti da scorie nocive.

Non preoccuparti se all’inizio non riesci a tenere il ritmo per molto tempo, una volta trovato quello corretto, tutto inizierà a diventare spontaneo e naturale.

Fai attività fisica contro lo stress

Certamente fare attività fisica comporta uno sforzo e una fatica non indifferenti. Tuttavia i risultati che si ottengono sono assolutamente anti stress.

Ovviamente, se non hai voglia di fare sforzi estremi, va bene anche una passeggiata. Camminare, infatti, oltre a far scaricare la tensione, può aiutarti a pensare e riflettere.

Tra le ginnastiche, quella che maggiormente aiuta la concentrazione è senza dubbio lo yoga. Lo yoga, grazie ai suoi esercizi e alla capacità di creare una forte connessione tra corpo e mente, attraverso la meditazione, è uno dei metodi migliori per allentare lo stress e ritrovare benessere.

LEGGI ANCHE – Come eliminare il senso di stanchezza fisico e mentale.

come studiare senza ansiaUltimo consiglio per studiare senza stress: concediti un po’ di relax e dormi bene

Eccoci arrivati all’ultimo consiglio di questa guida per sapere come studiare senza stress.

Nei paragrafi precedenti abbiamo visto che esercitarsi con la respirazione e con l’attività fisica è molto importante per concentrarsi. Ma esistono altre tecniche che ti aiutano a liberare la mente per concentrati su ciò che conta. Innanzitutto allontanati dallo smartphone, dal tablet e dal pc, che sono i principali elementi di distrazione. Rendi la luce soffusa e metti un po’ di musica rilassante. A questo punto hai creato l’ambiente perfetto per scaricare lo stress. Magari accompagna questo momento con degli esercizi di respirazione.

Ultima cosa da fare a fine giornata: dormire bene. Quando sei troppo pensieroso può capitarti di non riuscire ad addormentarti facilmente e il sonno può essere agitato. Il nostro consiglio è quello di prendere una camomilla e seguire i suggerimenti che ti abbiamo appena esposto per rilassarti completamente. In bocca al lupo e buono studio!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali